Costruisci una casa ecologica

Indice di pagina:

Una casa in classe "A"
Oggi una casa in classe energetica “A” costa circa il 20% in più rispetto ad una casa a bassa efficienza. Una casa non isolata, però, consuma molta energia e soldi e nella maggior parte dei casi è persino malsana.
Il maggior costo iniziale si recupera, quindi, in poco tempo e permette di risparmiare denaro per decenni.
Una casa ecologica ha costi di riscaldamento, illuminazione e acqua, bassissimi. Produce l'energia elettrica di cui ha bisogno GRATIS, dura di più ed è più confortevole e sana.
L'uso di nuove tecnologie, del legno lamellare, dei tripli vetri, permette di raggiungere altissimi livelli di qualità con costi contenuti.

Vuoi costruire una casa antisismica, atossica, che ti fa risparmiare energia? Vuoi spendere i tuoi soldi pagando il giusto e ottenendo quello che volevi comprare?
Possiamo aiutarti!
Semplicemente perché lo abbiamo già fatto!
Abbiamo ristrutturato case antiche, di pietra, ricostruito tetti e pavimenti, sostituito impianti di riscaldamento e installato pannelli solari. Abbiamo anche costruito una casa nuova cercando di creare un modello di casa in classe energetica A con i migliori comfort.

Abbiamo valutato tutte le alternative tecnologiche che il mercato offre e alla fine abbiamo scelto di utilizzare pannelli composti da cinque strati di legno lamellare, rivestiti con materiale isolante e parete ventilata. In questo modo, si costruiscono case in 6 mesi, con strutture portanti parzialmente prefabbricate e successivamente rifinite in pietra ricostruita, legno, mattone e intonaco. Il risultato finale non ha niente da invidiare a una casa tradizionale, anzi!
Le persone che lavoreranno alla costruzione della tua casa, le ditte, i professionisti, sono stati attentamente selezionati e valutati sul campo. Ne abbiamo verificato l'efficienza e la professionalità facendo costruire loro una casa di 300 metri quadrati per seguire le fasi di costruzione dalla progettazione alla consegna.

Scrivici se sei interessato a vederla o ad avere informazioni. Guarda le foto.

Case in legno lamellare
I risultati del nostro progetto sono stati cosi' entusiasmanti che abbiamo deciso di creare una sorta di gruppo d’acquisto sul modello di quello del fotovoltaico che ad oggi ha portato all’installazione di circa 150 impianti.
1 - Destinatari della proposta:
In una prima fase intendiamo partire con coloro che sono gia' in possesso di un progetto edile accompagnato da concessione edilizia. Solo successivamente estenderemo il Gruppo d’Acquisto alle adesioni per ristrutturazioni e progetti ex novo.
2. Oggetto della proposta:
Prima fase:
Il nostro studio di consulenza tecnica valuta il progetto edile e propone tutti gli accorgimenti necessari per il raggiungimento dello standard ecologico “A” (pannelli solari termici e fotovoltaici, pompe di calore, impianto geotermico, riscaldamento a pavimento ,doppio impianto idrico con utilizzo dell’acqua piovana per gli sciacquoni del wc, tetti, pareti e fondamenta ventilate, isolamento termico, impianto elettrico stellare con disgiuntori, costruito in modo che quando non c’e' consumo di corrente i fili elettrici non restino in tensione e quindi non ci sia dispersione, il che e' un bene anche per la salute).
Questa consulenza prende in considerazione anche la scelta dei materiali e prodotti atossici e a basso impatto ambientale.
Seconda fase (solo eventuale):
A chi ha avuto la consulenza, ne e' rimasto “innamorato” e decide di affidarsi a noi per la costruzione della casa viene fornito un preventivo dei costi “chiavi in mano” e si procede alla costruzione della casa.
Va subito chiarito che la consulenza non potra' essere gratuita, dal momento che ogni singolo progetto verra' analizzato da un ingegnere specializzato e la valutazione di efficienza energetica sara' personalizzata.
L’obiettivo rimane quello di offrire proposte precise e chiare per evitare errori che costerebbero, in fase di costruzione e nel tempo, molto di piu' della consulenza.
Le case devono durare decenni e l’affare migliore e' sempre quello di evitare brutte sorprese negli anni.

Costruire ecologico: dove vogliamo arrivare
Stiamo lavorando per trasformare le scelte che abbiamo fatto in uno standard di qualita' certificato dal punto di vista dell’ecologia, dei materiali, della statica e dell’efficienza energetica. Stiamo elaborando il progetto di una casa tipo di 100 metri quadrati che possa servire da riferimento per le tecniche e per i costi.
Di questo progetto potremmo declinare tre versioni, corrispondenti a tre fasce di costi, partendo da un modello base che raggiunge perfettamente gli standard di classe A e di alto comfort e sviluppando poi due versioni con costi piu' alti (con una serra con triplo vetro coibentato con gas, un ascensore interno, etc...).
L’idea e' che il progetto costituisca la base progettuale delle consulenze del gruppo d’acquisto, e che sulla base del capitolato d’appalto esemplificato da questa casa si possa strutturare il lavoro di consulenza che vogliamo proporre.

PER RIASSUMERE
Intendiamo offrire una consulenza a pagamento su un tuo progetto edilizio gia' esistente per la costruzione di una casa nuova. In un secondo momento intendiamo estendere questo servizio a case da ristrutturare e a situazioni che partono ancor prima dell’elaborazione del progetto.
Nel caso di una casa con struttura di legno lamellare siamo in grado di offrirti un preventivo chiavi in mano e la relativa costruzione.
Nel caso di una costruzione con materiali tradizionali (mattoni e cemento) possiamo fornire una valutazione energetica e dei costi ma in questa prima fase non siamo in grado di offrire una proposta commerciale da parte di una ditta di nostra fiducia.
Solo per alcune zone d’Italia inizieremo poi a offrire anche il supporto di un progettista che, eventualmente, studi la costruzione da zero insieme al committente, servizio che in un secondo momento contiamo di estendere in tutt’Italia.

TI PIACE L’IDEA???
Se ti interessa mandaci una tua pre-adesione specificando se hai gia' un progetto realizzato e se si tratta di una nuova costruzione o di una ristrutturazione. Ti terremo al corrente degli sviluppi di questo progetto.

 

I vantaggi della costruzione di legno
Appare importante approfondire ulteriormente i vantaggi della costruzione in legno entrando nel merito di ciascun aspetto.

 

casa ecologica

- La casa ad alta efficienza termica. foto di Paul Brenner

Benessere
Trascorrendo gran parte della nostra vita in ambienti chiusi la qualità dei materiali utilizzati nella costruzione delle abitazioni diventa di fondamentale importanza. Il legno, le fibre di legno o il sughero sono confortevoli già a temperatura ambiente, mentre il cemento o la pietra diventano confortevoli soltanto a temperature superiori. Inoltre il legno è antibatterico, non favorisce la crescita di muffe e regola il clima degli ambienti.

 

casa in legno

- particolare della serra solare che contribuisce a riscaldare gli ambienti durante l'inverno riducendo i costi . foto di Paul Brenner

Ecocompatibilità
Il legno è l’unico materiale che necessita solo di acqua, aria e sole per crescere. Lungo il suo ciclo di vita mantiene un bilancio di CO2 equilibrato perché l'anidride carbonica emmessa durante la combustione o il macero è bilanciata da quella assorbita durante la crescita della pianta. La sua lavorazione è possibile anche senza l’ausilio di tecniche impegnative e costose e rispetto alle costruzioni in laterizio, il consumo di energia totale del legno è del 75% circa in meno.
Il legno non è mai un rifiuto, ma è, e rimane, un prodotto di pregio. Mentre i calcinacci minerali devono essere smaltiti in modo separato e costoso, il legno può essere trasformato nuovamente in materiali derivati dal legno o semplicemente usato come combustibile naturale. Anche rispetto alla sostenibilità, il legno non ha eguali: attualmente la ricrescita annuale in Italia è molto più alta del fabbisogno.

 

interni in legno

- l'interno della casa prima del rivestimento di pino al naturale. foto di Paul Brenner

 

Alta protezione termica
Il legno si distingue anche per la sua bassa conducibilità termica. A parità di protezione termica, lo spessore di una parete con struttura lignea, in combinazione con altri materiali termoisolanti, può essere ridotto rispetto ad altre tipologie costruttive. Inoltre la maggiore temperatura superficiale del legno contribuisce in maniera determinante ad un miglior comfort abitativo.

 

riscaldamento a pavimento

- il riscaldamento a pavimento utilizza acqua al di sotto dei 45 gradi consentendo notevoli risparmi. foto di Paul Brenner

Traspirazione e protezione dall’umidità
A differenza delle costruzioni di muratura con il loro elevato contenuto d’acqua, le costruzioni in legno traspiranti diminuiscono il rischio di formazione di muffa che contribuiscono al deterioramento delle condizioni igienico ambientali e delle parti costruttive.

Statica e protezione sismica
L’edificazione in legno in zona sismica si configura oggi sicura al pari di tutti gli altri sistemi costruttivi. D’altronde antiche costruzioni miste legnopietra hanno dimostrato che possono resistere anche a terremoti devastanti.
Nella maggior parte dei casi, gli elementi della struttura in legno sono collegati tra loro con connettori deformabili. Questi tipi di connettori, se adeguatamente dimensionati, permettono alle strutture di legno di raggiungere la duttilità necessaria per la resistenza all’azione sismica. Le costruzioni di legno sono infine caratterizzate da un ottimo rapporto tra resistenza e peso; pertanto se confrontate con le costruzioni in muratura, hanno una massa molto minore e risentono quindi meno dell’azione di un terremoto.

 

finestre con tripli vetri

- finestre con tripli vetri isolanti. foto di Paul Brenner

Protezione dal rumore
In città e paesi in cui il livello di rumore è in costante aumento, cresce il bisogno di calma e tranquillità e con esse il bisogno di isolamento acustico.
Nelle moderne strutture di legno la protezione dal rumore si realizza principalmente attraverso una combinazione di strati di pannelli termoisolanti che, uniti ad una serie di accorgimenti tecnici di disaccoppiamento acustico e connessione, consentono di rispettare i requisiti acustici più severi. In questo modo si raggiungono i livelli di protezione dal rumore delle
costruzioni in muratura, persino con spessori e massa minori.
Se vengono presi in giusta considerazione tutti gli aspetti come l’orientamento dell’edificio, una accurata divisione dello spazio e la separazione degli ambienti di quiete da quelli rumorosi, una casa di legno può essere una vera oasi di pace e intimità.

 

veranda con tripli vetri

foto di Paul Brenner

Protezione dal fuoco
Le costruzioni in legno soffrono da sempre di un pregiudizio nei confronti del rischio di incendio.
Il legno, però, diventa facilmente infiammabile solo quando le sue dimensioni sono piccole. Nella maggior parte dei casi infatti non è il legno strutturale a bruciare per primo, ma l’arredamento d’interni, come i tappeti, i mobili e le tende ed in questo non c’è nessuna distinzione rispetto alle costruzioni in
muratura. Inoltre la bassa conducibilità termica del legno, unita all’acqua sempre presente, fanno si che lo strato più esterno si carbonizzi rallentando la combustione e preservando la sezione interna che mantiene pressoché inalterate le caratteristiche di
resistenza. Un altro vantaggio del legno sta nella particolarità di preannunciare la sua perdita di capacità portante scricchiolando prima di crollare; al contrario una struttura in metallo cede imprevedibilmente. Il legno brucia senza deformarsi come il metallo, ne fondersi come la plastica. In tale maniera le vie di fuga rimangono sicure e non costituiscono altri pericoli.
Questo è quanto riconosciuto anche dalle compagnie assicurative che offrono gli stessi premi assicurativi per le case di legno e di muratura.

rivestimento in pietra

- finitura esterna in pietra ricostruita. foto di Paul Brenner

Durabilità
 In linea con le normative e disposizioni tecniche, la durata delle case di legno è stata fissata a 50 anni. L'esperienza ci dimostra però che una costruzione di legno di 50 anni può resistere tranquillamente per ulteriori 50 annicon lo stesso livello di sicurezza
e stabilità. Il progresso continuo e le ricerche nel settore contribuiscono a scongiurare il maggior pericolo per la durabilità nel tempo delle strutture in legno: l’acqua. 

Prefabbricazione
Il legno è senza dubbio un materiale che si presta alla prefabbricazione. Il grado di prefabbricazione può essere adeguato alle esigenze individuali, a partire dalla sola struttura fino ad arrivare ad interi elementi completi di finiture e finestre.
Ciò consente di realizzare costruzioni molto diverse tra loro in pochissimo tempo. Le lavorazioni eseguite in
stabilimento sono, infatti, indipendenti dalle condizioni climatiche e, inoltre, a differenza delle costruzioni con materiali a base minerale, quelle di legno non necessitano di tempi per il disarmo e di asciugatura per cui sono immediatamente abitabili!